prontobusUna novità recente ed utile, il Centro Islamico di Parma ospita tutte le sere moltissimi ospiti per l’Iftar -il pasto serale del Ramadan-, richiedenti asilo, disagiati, persone disagiate che chiedono un pasto per l’Iftar , ma spesso non hanno i mezzi per raggiungere il Centro Islamico e quindi devono venire a piedi o usare biciclette poco sicure. In oltre anche il tragitto che porta al Centro Islamico non è sicuro per chi nella notte deve tornare verso il centro città a piedi o in bici.

Per questo il Centro Islamico ha chiesto e rapidamente ottenuto dal Comune una linea dedicata di prontobus che porterà i Fratelli e le Sorelle al Centro Islamico per l’Iftar in totale sicurezza all’andata e al ritorno al modico prezzo di 3€ al giorno, in questo modo si eviterà incidenti. Tutto questo è stato possibile grazie al rapido intervento del consigliere comunale aggiunto Mario Gadja, della consigliera Patrizia Ageno e dell’assessore Gabriele Fogli, oltre a loro è da ringrazia il dirigente della SMTP, società che gestisce i trasporti di parma, Brizzi per la rapidità con cui ha accolto la richiesta e il signor Spaggiari, direttore della TEP.

Il servizio sarà quindi disponibile da venerdì 24 giugno fino al termine del Ramadan per chi ne vorrà far uso e il percorso sarà il seguente a partire dalla ore 20.30

  1. P.le S.Croce (lato chiesa)
  2. Via D’Azeglio
  3. Via Mazzini
  4. Str. Della Repubblica
  5. Via Emilia Est
  6. Via Mantova
  7. Via Maestri del Lavoro -fermata della linea 21-

Per usufruire del servizio basterà collocarsi ad una fermata nel percorso e chiedere che il prontobus si fermi

 

Publicités